giovedì , 8 Dicembre 2022
Home / Articoli / Cos’è un Cannabis Social Club?

Cos’è un Cannabis Social Club?

Negli ultimi tempi, giovani e meno giovani, avranno sentito spesso parlare di Cannabis Social Club. Ma cosa sono i Cannabis Social Club? Locali all’ultima moda in stile olandese in cui “sballoni” di tutte le età si riuniscono per fumare spinelli? Assolutamente no! I Cannabis Social Club sono delle associazioni no-profit, giuridicamente registrate e gestite da cittadini adulti, che hanno come scopo la coltivazione collettiva della Cannabis per uso personale (e terapeutico).

Attualmente vi sono Cannabis Social Club operanti a tutti gli effetti soltanto in Spagna e in Belgio, paesi in cui la coltivazione di Cannabis per uso personale non è punibile penalmente. Se anche nel resto di Europa si istituissero Cannabis Social Club si potrebbe contrastare la coltivazione e il traffico illegale, e allo stesso tempo si genererebbero entrate fiscali tutelando la salute dei consumatori di cannabis.

Principi base dei Cannabis Social Club

Produzione limitata

Essendo destinata all’uso personale, nei Cannabis Social Club la quantità di cannabis da produrre viene stabilita a priori dai soci secondo il proprio consumo. Così facendo il raccolto non produrrà più di quanto effettivamente necessario, I Cannabis Social Club seguono i criteri di una coltivazione pianificata per soddisfare la richiesta dei soci e non viceversa.

Attività no profit e auto-finanziata

I Cannabis Social Club vengono finanziati dai soci stessi. Ogni membro deposita una quota personale che servirà a coprire i costi di gestione dell’associazione, l’affitto dei locali, utenze o acquisto delle varie strumentazioni.
Nei Cannabis Social Club la cannabis prodotta è limitata all’uso personale. Di conseguenza ne è vietata la vendita o la cessione a soggetti non facente parte dell’associazione.

Trasparenza e democrazia

Al pari di ogni altra associazione legalmente riconosciuta, i Cannabis Social Club sono giuridicamente registrati ed hanno uno Statuto e un’organizzazione interna democratica e partecipativa. L’organo decisionale è l’Assemblea Generale che si riunisce ogni anno e a cui tutti i soci sono invitati a prendere parte.

Il rendimento della produzione, consumo, attività, libro dei soci e contabilità sono consultabili dalle autorità, da tutti i soci o dagli altri Cannabis Social Club.

Salute, consapevolezza e sicurezza

Finché il possesso di marihuana sarà illegale il mercato nero adopererà per la coltivazione e la produzione della canapa sostante dannose per la salute. Nei Cannabis Social Club la coltivazione scelta per la produzione personale di Cannabis è di tipo biologico e garantisce il consumo di un prodotto naturale e non tossico.

La politica dei CSC è per un tipo di consumo responsabile che non porti alla dipendenza e che prevenga gli abusi e l’uso problematico. Ai soci verranno illustrati benefici e controindicazioni della Cannabis e verrà proposta una quantità massima da non eccedere. Ogni membro potrà beneficiare della consulenza di medici, psicologi o assistenti sociali messi a disposizione dell’associazione, qualora fosse necessario.

Dialogo con le autorità

Aspirando ad operare nella massima trasparenza e legalità, i Cannabis Social Club sono disposti a collaborare ove necessario e ad impegnarsi in qualsiasi dialogo con le autorità che ne faranno richiesta.

Cerca anche

Come coltivare Cannabis utilizzando il ciclo Lunare

Mentre le moderne tecniche di coltivazione della cannabis stanno diventando sempre più avanzate, molti coltivatori …