mercoledì , 7 Dicembre 2022
Home / Articoli / Le differenze tra semi femminizzati, autofiorenti e regolari

Le differenze tra semi femminizzati, autofiorenti e regolari

Nell’acquisto di semi di cannabis da collezione online spesso trovi diciture come “Femminizzati” o “Autofiorenti” che possono portarti, se non sei molto esperto, a collezionare qualcosa di diverso da quello che cercavi. Facciamo un po’ di chiarezza sulle varie parole che trovi nel nome del prodotto perché fanno un’enorme differenza, infatti indicano il sesso e la tipologia di pianta che verrebbe generata da quei semi nel caso in cui volessi piantarli. Attenzione però, perché se non sei in possesso di apposita autorizzazione, puoi avere problemi con la legge coltivando canapa, in Italia è illegale e punibile per legge.

I diversi tipi di Cannabis

Le piante di canapa sono dioiche e i fiori unisessuali, questo significa che crescono individui di sesso diverso, infatti possono essere piante maschio o femmina (salvo rari casi di ermafroditismo). La distinzione tra maschio o femmina dipende dal tipo di fiore, di seguito viene riportata un’immagine che ne evidenzia la differenza.

differenza-maschio-femmina-cannabis

Oltre alla distinzione tra maschio e femmina esiste anche una distinzione che dipende dal ciclo di vita della pianta. Le piante classiche Sativa o Indica crescono e fioriscono in base alla stagione ed alle ore di luce, se coltivate con luce artificiale crescono a 18 ore di luce e fioriscono a 12 ore di luce, sono considerate dunque piante stagionali.
Le piante invece che vengono incrociate con la tipologia di Cannabis Ruderalis sono dette piante Autofiorenti, questo significa che crescono e fioriscono indipendentemente dal fotoperiodo e quindi dalle ore di luce, infatti sia indoor che outdoor hanno un ciclo di vita che va da un minimo di 2 mesi per le varietà più veloci ad un massimo di 3 mesi per quelle più grandi.

Spesso le Autofiorenti hanno dimensioni molto inferiori alle piante stagionali.

Dunque se sei interessato ad acquistare semi di marijuana online e vuoi capire la differenza tra semi Regolari, Femminizzati e Autofiorenti questo all’articolo giusto per te.

Semi di cannabis Regolari

Quando su un sito che vende semi di cannabis trovi la scritta “Regolari” o “REG” significa che le piante generate da quei semi potranno essere sia maschio che femmina, con una percentuale non definita.
La sola dicitura “Regolari” o “REG” indica inoltre che le piante saranno stagionali, che vivono dunque di fotoperiodo.

Semi di cannabis Femminizzati

Se su un Seeds Shop online trovi la scritta “Femminizzati“, “Femminilizzati” o “FEM” significa che stai per acquistare semi di marijuana che generano piante femmine. Per fare i semi femminizzati viene eseguito un pre-trattamento che garantisce al 99,9% che tali semi si svilupperanno in piante femmine. La sola dicitura “Femminizzati”, “Femminilizzati o “FEM” indica inoltre che le piante saranno stagionali, che vivono dunque di fotoperiodo.

Semi di cannabis Autofiorenti regolari

Quando, su un sito di vendita di semi di canapa da collezione, trovi la scritta “Regolari” o “REG” accompagnata da “Autofiorenti” o sostituita da “AUTOREG” significa che quei semi che stai acquistando saranno regolari (maschi e femmine) ed Autofiorenti, ovvero che crescono e fioriscono indipendentemente dal fotoperiodo e generalmente in un tempo totale compreso tra 2 e 3 mesi.

Semi di cannabis Autofiorenti femminizzati

Se, acquistando online semi di cannabis da collezione, vedi la scritta “Femminizzati”, “Femminilizzati o “FEM” accompagnata da “Autofiorenti” o sostituita da “AUTOFEM” allora quei semi si svilupperanno in piante femmine ed Autofiorenti, ovvero che crescono e fioriscono indipendentemente dal fotoperiodo e generalmente in un tempo totale compreso tra 2 e 3 mesi.

Dove comprare semi di cannabis da collezione

Puoi trovare i semi di canapa in tutti i Growshop, oppure se vuoi acquistare semi di marijuana da collezione online puoi rivolgerti a Seedsline, lo storico Seeds Shop online che è tra i più forniti in assoluto, garantisce riservatezza nelle spedizioni ed ottima conservazione dei semi da collezionare.

Questo articolo non intende in alcun modo istigare o incentivare la coltivazione di cannabis nei paesi dove non concesso dalla legge. Al contrario, ha il solo scopo di informare i collezionisti sulle varie diciture che possono trovare acquistando online semi di marijuana da collezione.

Cerca anche

Come coltivare Cannabis utilizzando il ciclo Lunare

Mentre le moderne tecniche di coltivazione della cannabis stanno diventando sempre più avanzate, molti coltivatori …